Madiba e lo sport

Due sono le immagini di Nelson Mandela legate allo sport: la prima è del 1995, quando a Johannesburg consegnò a François Pienaar la Web Ellis Cup, la Coppa del Mondo di rugby; l’altra è del 2010, quando presenziò alla cerimonia di chiusura del Mondiale di calcio (non partecipò a quella d’apertura per la morte della…

Blaterate e Blatterate

In attesa del sorteggio del Mondiale, ecco un riassunto delle proposte fatte dai vertici calcistici o dagli addetti ai lavori per cambiare la Coppa del Mondo. Idee più o meno strampalate, e con più o meno possibilità di venir varate. Vediamole. – Mondiale a 40 squadre. La proposta arriva dal presidente dell’Uefa Michel Platini, che,…

Uomini Mondiali / 3 – Djalma e Nilton Santos

Djalma Santos (27/2/1929 – 23/7/2013) Brasile – difensore Nílton Santos (16/5/1925 – 27/11/2013) Brasile – difensore Nella poetica formazione del Brasile 1958, quella del trio delle meraviglie Didì-Vavá-Pelé, ci sono due nomi che hanno riscritto la storia di un ruolo: Djalma Santos e Nílton Santos, paulista il primo, carioca il secondo. La “Muralha” e l’“Enciclopedia”…

Uomini Mondiali / 2 – Ferenc Puskás

Ferenc Puskás (2/4/1927 – 17/11/2006) Ungheria – attaccante «Solo due squadre non hanno bisogno avuto bisogno di vincere per entrare nella storia. L’Olanda di Cruijff e l’Ungheria di Puskás». La famosa affermazione di Arrigo Sacchi sulle due grandi incompiute dei Mondiali ci permette di introdurre il ritratto di Ferenc Puskás, la grande stella del Mondiale…

Il daltonismo della Fifa

TRA LE nuove norme Fifa ce n’è una che sta cambiando i connotati alle divise delle nazionali (forse l’oggetto più sacro per il tifoso): quella che i pantaloncini debbano essere dello stesso colore della maglietta, o molto simile, per far sì che non ci sia confusione cromatica in campo. Chiari contro scuri, non ci sono…