La magia scaccia-crisi di Lotito e Pulvirenti

Chi comanda realmente nel calcio italiano? Tavecchio? Lotito? No, la maga Stefania. Figuriamoci infatti se nel panorama trash del pallone nostrano poteva mancare una nuova paginetta dedicata alla magia e alla superstizione. Finora eravamo a conoscenza di giacche portafortuna, sale lanciato in campo, acqua santa portata in panchina. Roba ormai vecchia e superata. Dall’indagine che…

L’autunno caldo di Conte, tra il rinvio a giudizio e l’Euro da preparare

Come anticipato dal Corriere dello Sport di oggi, niente archiviazione per Antonio Conte. Il Ct della nazionale italiana sarà probabilmente rinviato a giudizio (la richiesta sarà depositata i prossimi giorni) e la notizia porrà sicuramente dei dubbi sulla permanenza dell’ex allenatore della Juventus sulla panchina dell’Italia. Non sull’immediato, come era trapelato a maggio, quando pareva…

La prima calciopoli / terza puntata

CHIUDIAMO IL nostro trittico sul calcio-scommesse del 1980, con un articolo di Italo Cucci, che commenta il clima teso venutosi a creare dopo le sentenze della Disciplinare. L’assoluzione della Juventus e la condanna del Milan “hanno spaccato in due l’Italia calcistica” si può leggere nella copertina del numero 22 di quell’anno, che ritrae Felice Colombo…

La prima Calciopoli / seconda puntata

NELLO SCORSO articolo di questa rubrica, avevamo parlato del calcioscandalo del 1980, mostrandovi l’impopolare proposta di amnistia del Guerino. Rimaniamo sul tema e spostiamoci sul giocatore più celebre coinvolto in quella calciopoli ante litteram: Paolo Rossi, l’attaccante del Perugia e della nazionale; l’uomo su cui Bearzot riponeva le sue speranze per gli Europei che si…

La prima Calciopoli / prima puntata

PRIMAVERA 1980. A pochi mesi dall’inizio degli Europei che avrebbe ospitato in patria, il calcio italiano venne coinvolto in uno scandalo senza precedenti, che coinvolse giocatori e dirigenti di numerose squadre di Serie A e Serie B. Alcune partite venivano truccate tramite un giro di scommesse clandestine. Il tutto cominciò quando un commerciante, Massimo Cruciani,…