Serie A, promossi e bocciati della 23ª giornata

belotti-680x387PROMOSSI

ANDREA BELOTTI
Una doppietta del “Gallo” permette al Toro di uscire con un pareggio da Marassi e di raccogliere un punto meritato e ormai insperato. Prima approfitta dell’errore di Ranocchia, poi trova il 2-2 con un colpo di testa a pochi secondi dalla fine.

DIEGO PEROTTI
Che debutto per l’argentino della Roma! Dà il la sul primo gol giallorosso e propizia il gol di El Shaarawy. Il gioco passa sempre per i suoi piedi. Spalletti lo schiera subito titolate e l’ex genoano ripaga alla grande la fiducia concessa.

JOSÉ MARIA CALLEJON
Giocatore insostituibile nell’undici napoletano, lo spagnolo si è ormai sbloccato anche in zona gol e sta meritatamente raccogliendo i frutti del suo sempre prezioso lavoro.

CARLOS BACCA
Quattro gol nelle ultime quattro partite. Il colombiano, ora secondo in classifica marcatori, trascina il Milan, che sta riprendendo quota: dieci punti nelle ultime quattro uscite.

MAURO ICARDI
L’Inter torna alla legge dell’1-0 e lo fa con il suo giocatore-simbolo, lesto a battere Seculin con un tiro ravvicinato. Nel primo tempo, lo stesso Seculin gli aveva detto di no con una grande parata, mentre nella ripresa sarà una traversa a togliergli la gioia della doppietta. Cinquantesimo gol in Serie A, nono in stagione.

GIAMPAOLO PAZZINI
Il 3 febbraio il Verona trova finalmente la prima vittoria del suo campionato. Il risveglio della squadra (è imbattuta da quattro giornate) coincide con quello del Pazzo. Forse è troppo tardi per fare il miracolo, ma l’Hellas deve comunque provarci, anche perché davanti vanno tutte a rilento.

PAWEL WSZOLEK
Sugli scudi anche il polacco. Con Delneri gli esterni, si sa, si esaltano. Siligardi da una parte sblocca la gara; l’ex doriano dall’altra, è autore dei due assist.

JUAN CUADRADO
Un suo guizzo vincente provoca l’autorete di De Maio. E la Juve trova la tredicesima vittoria consecutiva, record per il club. Il testa a testa con il Napoli continua.

MAURO ZARATE
Festeggia con un gol bellissimo e decisivo segnato nel finale, il suo ritorno in Italia. Entra per Ilicic a un quarto d’ora dal termine e risolve il match col Carpi.

KEVIN LASAGNA
Dopo quello di San Siro, arriva un altro gol di lusso per l’attaccante del Carpi. Ma a differenza dell’Inter, la Fiorentina non subirà lo sgambetto.

BOCCIATI

EDOARDO GOLDANIGA
Regala un rigore al Milan con uno scellerato fallo di mano in area. Un’ingenuità che chiude la partita.

ANDREA RANOCCHIA
Vai col liscio. Uno svarione difensivo del nuovo difensore della Samp causa il (primo) pareggio di Belotti. È il secondo errore grave consecutivo: domenica era salito sul banco degli imputati sul gol di Donsah.

WESLEY HOEDT
L’olandese è in costante affanno contro gli attaccanti del Napoli ed è in ritardo su entrambi i gol. Higuain stravince il duello con lui.

DOMENICO BERARDI
Spreca un’occasione a inizio ripresa (parata di Szczesny) e sbaglia un rigore nel finale di gara. Il Sassuolo paga contro la Roma la scarsa vena del suo attaccante.

TIFOSI LAZIO
I buu razzisti provenienti dalla Curva Nord all’indirizzo di Koulibaly hanno costretto l’arbitro Irrati alla sospensione della gara tra Lazio e Napoli. Che altro aggiungere?

Giovanni Del Bianco
http://www.guerinsportivo.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...